I monumenti di Londra

La città di Londra è ricca di monumenti che ricordano la sua lunga storia iniziata in epoca romana (43 d.c.). Sono da visitare specialmente quelli che testimoniano il ruolo che ha avuto a partire dal medioevo. Alcuni, come il Big Ben o il Tower Bridge, oltre a essere attrazioni visitatissime, sono diventati delle vere e proprie icone della città, che la fanno immediatamente riconoscere in tutto il mondo.

Il Parlamento e il Big Ben
E’ il simbolo stesso dell’Inghilterra, sinonimo di Londra in tutto il mondo, infinitamente fotografato, dipinto e riprodotto come souvenir. La torre dell’orologio più famosa del mondo non può che essere il punto di partenza per chi visita Londra per la prima volta e un’immancabile “landmark” per chi a Londra ci torna.

Buckingham Palace
Costruito nel 1705 con in nome di Buckingham House, per via dell’omonimo duca, è la residenza reale dal 1837. Non perdetevi l’attrazione del cambio della guardia che si svolge sul piazzale antistante il palazzo tutti i giorni alle 11,30 da maggio a luglio e a giorni alterni nei restanti mesi dell’anno.

Tower Bridge
Esaltato nel 1894 come il “ponte delle meraviglie”, il Tower Bridge è una delle icone più conosciute di Londra. Questo famoso ponte levatoio oggi viene alzato circa 900 volte, ben 10 volte al giorno in estate, ma nel primo anno della sua attività venne sollevato ben 6000 volte.

La Cattedrale di Saint Paul
E’ una delle due cattedrali anglicane di Londra (l’altra è quella di Southwark) ed è stata la prima cattedrale protestante del mondo. È collocata in posizione superba in cima alla Ludgate Hill. L’edificio è stato teatro di molti riti della Casa Reale, il più famoso dei quali è sicuramente il fastoso matrimonio di Carlo e Diana.

Hampton Court Palace 
Il cinquecentesco Hampton Court Palace è una delle più belle residenze reali londinesi. E’ molto visitata, soprattutto nel periodo estivo quando i giardini che la circondano nel esaltano la bellezza. L’edificio, che è situato all’interno del Bushy Park, è un parco naturale che si estende per 400 ettari.

La torre di Londra (Tower of London)
Da sempre luogo di intrighi e cospirazioni, con oltre due milioni di visitatori l’anno, la Tower of London è una delle maggiori attrazioni a Londra. E non a torto. Il grande complesso medievale, infatti conserva quasi immutata la sua struttura da più di seicento anni e ospita al suo interno i meravigliosi gioielli della corona

Trafalgar Square
La Battaglia di Trafalgar dell’ottobre del 1805, vide la vittoria del comandante Nelson sulla flotta franco-spagnola. Al valoroso comandante che regalò tanto vanto alla nazione venne dedicata una statua, che dall’alto della colonna tiene d’occhio la Capitale.

Westminster Abbey
L’edificio è uno dei luoghi più sacri e simbolici dell’Inghilterra. Tutti i sovrani inglesi a partire da Guglielmo il conquistatore nel 1066 e fatta eccezione per Edoardo V ed Edoardo VIII, sono stati incoronati qui. In questo luogo nel 1997 si svolse anche il funerale della principessa Lady Diana.

Kensington Palace
Costruito nel 1605, venne acquistato nel 1689 come residenza di campagna da Guglielmo e Maria d’Orange. In questa residenza nacque (nel 1819) e trascorse l’infanzia la grande Regina Vittoria, l’ultima monarca a risiedere a Kensington Palace e nel 1981, gli appartamenti 8 e 9 furono utilizzati come residenza dai principi di Galles (Carlo e Diana). Diana rimase qui anche dopo la separazione dal principe Carlo fino al giorno della sua morte.

Non c'è Londra senza Musical!

Thriller

Thriller è un concerto spettacolare, della durata di due ore e mezza, creato per celebrare la carriera del più grande intrattenitore del mondo e re indiscusso del Pop, Michael Jackson. Lo show è stato ideato dall’amico della famiglia Jackson e produttore teatrale Adrian Grant nel 2006, e la sua prima è avvenuta al Dominion Theatre. Prodotto nel 2006, [...]