Visitare Londra in due giorni

0

Londra è una capitale grande e bellissima e offre al visitatore un’infinità di attrazioni e cose da fare. Pertanto, per godersela appieno, sarebbero necessarie molte settimane. Se invece non siete così fortunati da potervi fermare tutto questo tempo, ma avete a disposizione solo due giorni, vi consigliamo di programmare bene le cose da vedere, privilegiandone alcune e sacrificandone altre, a vantaggio della qualità della vostra visita.
Per aiutarvi un po’ nella pianificazione del vostro itinerario per visitare Londra in due giorni, vi proponiamo il nostro, confidando che incontri i vostri interessi.

Primo Giorno

Se volete visitare Londra in due giorni un giro sul London Eye è d'obbligo!Con la metro arrivate fino alla stazione di Waterloo. Da qui arrivate a piedi fino al London Eye. Avendo avuto cura di prenotare in anticipo on line il vostro biglietto (risparmierete tempo e denaro), fate un giro sulla ruota panoramica, ormai diventato uno dei simboli di Londra: la città vista dall’alto è davvero uno spettacolo!

Terminato il giro, attraversate il Tamigi passando sul Westminster Bridge e raggiungete il Palazzo del Parlamento con il mitico Big Ben. Qui date il meglio di voi come fotografi per immortalare quello che nell’immaginario di tutti è sinonimo di Londra. Proseguite poi per Westminster Abbey, il più importante monumento religioso della capitale inglese (gratuito con il London Pass).

Fate una passeggiata lungo Victoria Street e imboccate Buckingham Palace Road, che vi condurrà fino al Palazzo della Regina. (se passate di qui negli orari giusti potete vedere il cambio della guardia: alle 11.30, tutti i giorni da maggio a luglio, a giorni alterni il resto dell’anno, se il tempo lo permette ). Nel caso che siatete stati fortunati ed è una bella giornata potete fare una pausa mangiando pranzo nel bellissimo St Jame’s Park, che vi consentirà di godere ancora della vista di Buckingham Palace.

Una volta riposate le vostre “stanche membra”, camminate lungo il Mall arrivando fino a Trafalgar Square. Fermatevi ad ammirare la bellissima piazza e la National Gallery che qui vi si affaccia. Scattate qualche foto e proseguite fino a Piccadilly Circus, luogo di passaggio e di incontro ogni giorno di migliaia di turisti e londinesi. Non potete naturalmente non immortalare questo luogo, una delle principali icone di Londra.
Prendete poi la metro alla fermata Piccadilly e in soli due minuti (se avete ancora voglia di camminare, invece, ci impiegherete circa un quarto d’ora) arrivate a Covent Garden. Passate la serata qui, uno dei luoghi più noti di Londra, pieno di bancarelle, pubs e boutique.

Secondo giorno

Il British Museum, un'attrazione assolutamente da non perdereAnche se il vostro soggiorno a Londra dura solo due giorni, non possiamo non consigliarvi una visita al British Museum (fermata Tottenham Court). Il nostro suggerimento è quello di andare in mattinata (orari 10.00-17.30), in modo da non essere eccessivamente stanchi e di dedicarvi almeno due ore. Data l’innumerevole quantità dei reperti conservati, la cosa migliore da fare è arrivare sapendo giù l’area o le aree che intendete visitare. L’ingresso al museo, uno dei più grandi al mondo, è gratis.

Nel pomeriggio, prendete la tube e arrivate alla fermata Tower Hill (impiegherete meno di 20 minuti) per raggiungere la Tower of London (gratis con il London Pass) una delle attrazioni più visitate di Londra. Fate qualche scatto e fotografate anche il bellissimo Tower Bridge, indiscusso simbolo di Londra. Dedicate poi il resto del pomeriggio a girare per la City, ovvero lo Square Mile, il tempio della finanza. Qui si trovano gli imponenti grattacieli che vi lasceranno a bocca aperta, ma anche la cattedrale di Saint Paul, assolutamente da non perdere.

Terminate il vostro soggiorno a Londra cenando in uno dei tanti locali di questo quartiere.

Se ancora non siete soddisfatti e il dilemma “Londra, cosa vedere” vi attanaglia, leggete anche

Visitare Londra sui Bus turistici
Londra in tre giorni
Londra in quattro giorni
Londra in cinque giorni
A Londra per la seconda volta

Silvia è un Senior Content Editor per MyLondra.it

Comments are closed.