I locali gay friendly

0
gastronomia-pub-birra-amici-01Molto più di altre città, Londra può definirsi decisamente gay friendly. Non a caso è sempre più scelta da molti gay e lesbiche italiane che trovano in Londra la destinazione ideale, per la sua vita notturna, e per l'atmosfera piacevole dei suoi bar e discoteche. Il principale e autentico quartiere gay friendly rimane sempre Soho, con fulcro in Old Compton Street. Ci sono però altre zone, come Vauxhall, caratterizzata da un'atmosfera apertamente disinibita e decadente, e altri luoghi della città che offrono una miriade di locali notturni rivolti ai gay. Nonostante la mentalità molto aperta e tollerante, occasionalmente si sono verificati alcuni episodi omofobi. Il consiglio che vi diamo è quindi quello di essere prudenti, specie quando si gira per la città a tarda notte e fuori dal centro. Se per caso foste in difficoltà, rivolgetevi alla Metropolitan Police, che tiene in gran conto i reati a sfondo omofobico, eguagliandoli ai crimini razziali. Vi elenchiamo qui alcuni dei locali che potrete frequentare, a seconda dei vostri gusti e delle vostre esigenze. Heaven Situato sotto la stazione di Charing Cross, si trova a pochi passi da Soho e nel weekend apre poco prima di mezzanotte per poi chiudere al mattino. Merita assolutamente una visita il sabato sera. Propone una coinvolgente musica dance e accoglie un variegato campionario della comunità gay. Fate attenzione però ai prezzi molto alti e all’affezione di alcuni suoi clienti agli stimolanti chimici. Nonostante questo però il locale non vi impedirà di trascorrere una nottata davvero memorabile. G-A-Y Rappresenta il secondo caposaldo della scena gay londinese. È il più grande club di gay e lesbiche. Nato nel locale Astoria, che dopo oltre 15 anni ha chiuso per permettere lo sviluppo della Crossrail e si è trasferito in Villiers Street, Londra WC2N, sotto l'Arco. Se volete ritrovare la tradizione della musica ad alto volume e dei prezzi economici dei drink, caratteristici di G-A-Y, ci sono il G-A-Y Bar, situato in 30 Old Compton Street (aperto dalle 12.00 alle 24.00) e il G-A-Y Late, che si trova in 5 Yard Goslett (aperto dalle 11. 00 alle 03.00). Qui potrete trascorrere una bella nottata senza spendere l'impossibile. Proprio per questo il locale è molto in voga tra gli studenti. Village Soho – Situato in 81 Wardour Street, Londra W1D 60QD e organizzato su tre piani, è il luogo ideale per un drink dopo lo shopping o per organizzare una serata. Dedicato agli over 18, è diventato dal giorno della sua apertura nel 1991 un'appuntamento fisso della scena gay. The Edge Si trova in111 Soho square, Soho, London W1D 3QE. Si estende su quattro piani di puro divertimento. Durante il giorno è un ristorante, ma a partire dalla sera diventa un night club molto animato. Ku Bar Si trova fra Old Compton Street e la fermata della metropolitana di Leicester Square. È un altro punto di riferimento di Soho, anche se non si trova proprio in questo quartiere. Qui per bere dovrete pagare più che in altri locali, ma l’atmosfera è estremamente accogliente e lo staff molto cordiale. Lasciate perdere però il club al piano di sotto: è squallido, piccolo e terribilmente caldo. Pubs Ammiral Duncane e Compton Li potete trovare uno davanti all'altro in Old Compton Street. Le fermata della tube più vicine sono Leicester Square o Tottenham Court Road. Candy Bar È il primo locale londinese dedicato esclusivamente alle lesbiche. Aperto sette giorni alla settimana dalle 17:00 in poi. Si trova appena fuori Soho al 4 di Carlisle Street. Se volete avere informazioni sui locali e sulle manifestazioni in programma, potrete trovarle sui tabloid Boyz (www.boyz.co.uk) e QX (www.qxmagazine.com), reperibili tutti in modo gratuito nei bar e nei caffè frequentato da clienti omosessuali. Nelle edicole di tutta la città di Londra potrete trovare invece le riviste Gay Times (www.gaytimes.co.uk), Diva e Attitude (www.attitude.co.uk). Per quanto riguarda le sistemazioni alberghiere, Londra offre hotel gay friendly adatti a tutti e a tutte le tasche. Se volete fare un viaggio senza spendere tanto per dormire, la capitale britannica vanta una gamma di ostelli della gioventù a prezzi estremamente ragionevoli che si trovano in posizione centrale nel quartiere di Soho. Qui è possibile rilassarsi e godersi il trambusto della vita della città. Vi lasciamo infine alcuni indirizzi che potrete consultare prima di intraprendere il vostro viaggio a Londra. www.gay.it – Il portale italiano per la vita omosessuale, destinato in modo particolare ad un'utenza maschile. Ha una sezione sui viaggi e sulle prenotazioni alberghiere e degli aerei. Www.arcilesbica.it – II portale dell'associazione nazionale. Qui si possono trovare recapiti di associazioni lesbiche italiane a cui chiedere consigli e informazioni di viaggio. Per i siti in lingua inglese vi segnaliamo invece: www.gaybritain.co.uk www.gaypride.co.uk www.rainbownetwork.com

Silvia è un Senior Content Editor per MyLondra.it

Comments are closed.