Visitare Londra in 4 giorni: itinerario e guida

0
Londra accessibile ai disabili

Se avrete preventivato di visitare Londra in 4 giorni, questa affascinante metropoli non vi lascerà delusi.
Musei, mercatini, monumenti, shopping...non avrete che l'imbarazzo della scelta per comporre i vostri itinerari.
Qui di seguito vi proponiamo il nostro, che potete seguire così com'è, oppure adattarlo ai vostri interessi e alle vostre esigenze. Enjoy it!

Cosa vi serve

Per spostarsi:
Per tutti gli spostamenti con i mezzi pubblici potete utilizzare la Visitor Oyster Card, è conveniente e facilissima da usare.

Per risparmiare:
Inoltre, dal momento che con 4 giorni a disposizione visiterete tante attrazioni, vi consigliamo di utilizzare il London Pass: ne potrete visitare gratuitamente più di 60  e, soprattutto, eviterete le code. Se volete fare il giro sulla ruota panoramica (London Eye), una delle poche attrazioni non inclusa nel London Pass, vi consigliamo il pacchetto qui sotto

Londra in 4 giorni - Tutte le tappe

Primo giorno

1. Parlamento e Big Ben
2. Westminster Bridge
3. London Eye - Biglietti
4. Tate Modern
5. Globe Teatre - Biglietti
6. Millennium Bridge
7. Cattedrale di Saint Paul - Biglietti 
8. Piccadilly Circus
9. Soho

BIG BEN E PARLAMENTO

Prendete la metro e scendete alla fermata di Westminster per visitare la House of Parliament e il Big Ben, tappa imprescindibile da cui far partire il vostro itinerario se siete giunti a Londra per la prima volta. Scattate qualche foto a questo che è l'icona stessa di Londra.
Ammiratelo in tutta la sua bellezza, riconquistata dopo un lungo e costoso restauro.
I lavori, infatti, sono durati dal 2017 al 2022, per un impegno economico di circa 80 milioni di sterline.
Il restauro ha previsto il ritorno al classico schema di colori vittoriano: al posto del vecchio colore nero le punte delle lancette e i numeri romani sono stati dipinti di Blu di Prussia (blu scuro), mentre la cornice e i dettagli esterni sono color oro brillante.
La torre dell'orologio misura più di 96 metri e di notte è illuminata da 112 lampadine. Queste vengono spente a mezzanotte e riaccese nuovamente al tramonto il giorno dopo.
Capolavoro di ingegneria meccanica, per lungo tempo l'orologio è stato considerato il più preciso al mondo.
Domina le quattro facciate della torre, ognuna rivolta verso un punto cardinale.

Per godervelo maggiormente andate sul Westminster Bridge, da dove la vista sull'edificio del Parlamento è davvero superba.
Attraversato il ponte recatevi al London Eye.

LONDON EYE

L'imperdibile London Eye, scopri qui orari, costi e biglietti
Se mettete in conto un giro sulla ruota panoramica (ne vale la pena!) ricordatevi di arrivare già con il biglietto prenotato on-line che vi permetterà di risparmiare tempo e denaro.
Il London Eye è la ruota più alta d'Europa.
Consta di 32 cabine (effettive però sono 33, perché la numero 13 non viene mai usata per scaramanzia), una per ogni Borough di Londra, va ad una velocità di 0,90 km all'ora e impiega 30 minuti a compiere un giro.
Progettata dalla coppia di architetti David Marks e Julia Barfield e realizzata tra il 1998 e il 2000 ,venne inaugurata il 31 dicembre del 1999. A causa di un guasto tecnico, perç, fu accessibile solo nel marzo 2000).

TATE MODERN

Riprendete la tube da Waterloo Station fino alla fermata London Bridge (tempo di percorrenza circa 20 minuti) per arrivare alla Tate Modern ( www.tate.org.uk) il museo più visitato al mondo (lunedì- domenica dalle 10.00 alle 18.00), nato dalla conversione della Bankside Power Station.
Suddivisa in 4 livelli, la Tate ospita una delle collezioni più all’avanguardia del mondo e vanta opere di tutti i maggiori artisti del ‘900, da Dalì a Warhol, da Matisse a Pollock.
L'ingresso è gratuito perciò potete fare un giro all'interno anche solo velocemente.

GLOBE THEATRE

In alternativa, se amate Shakespeare, potete mettere in conto una visita al Globe Theatre (gratuito con il London Pass, lunedì-sabato 12.00-20.45, domenica 11.30-20.45),  ricostruzione del celebre teatro di Shakespeare.
Ancora oggi è un teatro molto attivo: da aprile a ottobre, infatti,  vi si tengono tantissime opere, sia di Shakespeare che contemporanee.

CATTEDRALE DI SAINT PAUL

Nel pomeriggio, dopo che vi sarete rifocillati, attraversate il Millennium Bridge (da questo ponte avrete la miglior inquadratura per le vostre foto alla di Saint Paul) e godetevi la Cattedrale (  lunedì al sabato dalle 8.30 alle 16.00. Clicca qui per i biglietti on-line!).
Si tratta della prima cattedrale protestante del mondo, uno degli edifici più maestosi e riconoscibili di Londra e tra le attrazioni principali della capitale.
Qui si sono celebrati molti riti della Casa Reale, il più famoso dei quali è sicuramente il fastoso matrimonio di Carlo e Diana.

Terminata la visita prendete la linea rossa (Central Line) e scendete alla fermata di Oxford Circus (tempo di percorrenza 15 minuti).

PICCADILLY CIRCUS

Di qui passeggiate per le vie dello shopping londinese (Regent Street, Oxford Street...) e arrivate fino a Piccadilly Circus per gli immancabili scatti a questo che uno degli angoli più iconici e più affollati di Londra, luogo di incontro e di passaggio quotidiano per migliaia di persone, siano essi londoners oppure turisti.
Appena usciti dalla tube rimarrete abbagliati dal  monumentale display da 780 metri quadrati realizzato a Led  con risoluzione Ultra HD. Si tratta del più grande in Europa.
Al centro della rotonda invece (sotto il cui si trova l'omonima stazione della metropolitana), é situata la statua che rappresenta l'Angel of Christian Charity (l'Angelo della Carità Cristiana), dedicato al filantropo e paladino delle riforme sociali Lord Shaftesbury e che erroneamente ancora oggi molti scambiano per la statua di Eros.

Passate infine la serata nella frizzante Soho dove potete cenare in uno dei molteplici locali che si trovano per tutta l'area.

Secondo giorno

1. British Museum
2. Trafakgar Square
3. Buckingham Palace - Biglietti
4. Saint James Park
5.  Covent Garden

Visitare Londra in 4 giorni : il British Museum
Il British Museum a Londra

BRITISH MUSEUM

La mattina del secondo giorno della vostra permanenza a Londra dedicatela alla visita del British Museum (fermata Tottenham Court, tutti i giorni 10.00-17.00).
È uno dei musei più antichi del mondo e tra le attrazioni più visitate di Londra.
I numeri lo rappresentano bene : 70.000 reperti, 4 chilometri di gallerie, 13 milioni di stampe e disegni antichi, 5 milioni di turisti e appassionati ogni anno.
L'ingresso è libero. Vi consigliamo di avere ben in mente quello che volete vedere, perchè il numero di reperti qui conservati è davvero incredibile.
Preventivate di passarci almeno due ore.
Bellissima la Great Court, firmata dall'archistar inglese Norman Foster, che è di per se stessa un'opera d'arte.
Rappresenta la più grande piazza coperta d'Europa. Composta da 3.312 i pannelli di vetro, é stata realizzata per coprire e rendere fruibili i cortili interni del complesso museale.

CAMDEN TOWN

Dopo aver pranzato rilassatevi girando per i mercatini alternativi di Camden Town, un'altra delle attrazioni più gettonate di Londra.
Prendete poi la linea nera della metropolitana (Northen Line) fino ad Embankment, ci impiegherete all'incirca un quarto d'ora.

TRAFALGAR SQUARE

Di qui passeggiate fino alla bellissima Trafalgar Square. Si tratta del centro nevralgico della città, luogo di aggregazione sociale, sede delle più grandi manifestazioni politiche, “teatro all’aperto” di performance e luogo magico allo scoccare della mezzanotte nella notte di Capodanno.
Sempre qui a Natale, dal 1947 viene eretto l'enorme albero, dono della Norvegia in segno di gratitudine, per il supporto che l'Inghilterra ha fornito ai suoi soldati durante la Seconda Guerra Mondiale.

BUCKINGHAM PALACE

Percorrete poi il Mall e arrivate fino a Buckingham Palace. Da sempre la residenza ufficiale di Elisabetta II, ed ora di re Carlo III, è stato il luogo dove si sono svolte tutte le cerimonie pubbliche.
Ha rappresentato, in ogni momento della storia del Regno Unito, "nella buona e nella cattiva sorte", un punto di riferimento per tutti i sudditi.
La presenza attuale del re nella capitale è segnalata dallo stendardo reale che sventola sul tetto, la “Royal Standard”, e da quattro sentinelle davanti all’edificio.
In caso di sua assenza ne sono presenti due.
Riposatevi sostando in St James Park, tra i più bei parchi della capitale inglese.

Concludete infine la seconda giornata  del vostro itinerario per visitare Londra in 4 giorni aggirandovi tra le bancarelle e le boutique di Covent Garden.  Qui potrete cenare in uno dei tanti pub lì presenti.

Terzo giorno

1. Greenwich
3. Regent's Park
2. Madame Tussauds - Biglietti
3. Notting Hill

Regent's Park, uno dei parchi più belli di LondraRegent's Park

Partite dal Westminster Bridge e, per vedere Londra da una prospettiva diversa, fate una crociera sul Tamigi arrivando fino a Greenwich (la tratta dura circa un'ora).
Ricordate che è gratis con il London Pass. Arrivati a destinazione, passeggiate per questo distretto di Londra e visitate l'osservatorio e il Museo Marittimo che si trova all'interno (entrambi gratis con il London Pass).
Muovetevi poi verso le vie della città , ricca di pub e posti dove fermarsi a mangiare.

REGENT'S PARK

Dopo aver soddisfatto il vostro appetito andate con la linea Giubilee fino a Baker Street e passate il pomeriggio a rilassarvi nello splendido Regent's Park, forse il più bello dei parchi di Londra.  E' una vera oasi di pace dove trascorrere il tempo libero lontani dal caos della città.
Combina ampi spazi all'aperto con viali alberati, giardini formali e quattro parchi giochi per bambini.
Insieme ad Hyde Park è il luogo in cui si riversano tutti i londinesi durante le belle giornate di tutto l'anno.

MADAME TUSSAUDS

Oppure, se non siete stanchi, potete visitare il Madame Tussauds, uno dei musei delle cere più grandi e famosi al mondo.
Potrete incontrare le copie dei personaggi più famosi di sempre, vere e proprie opere d'arte, con cui potrete sbizzarrirvi a fare le vostre foto ricordo.
Ideale se siete a Londra con bambini!
Passate infine la serata nell'elegante e romantico quartiere di Notting Hill.
Questa zona è ricca di ristoranti alla moda, bar, negozi. Qui si svolge il Portobello Market, uno dei più colorati mercati di Londra.

Quarto Giorno

1. Harrods
2. National Gallery o NHM o Science Museum o Victoria & Albert Museum
3. Trafalgar Square

HARRODS

Cominciate l'ultimo giorno del vostro tour di visita a Londra in 4 giorni facendo un po' di shopping da Harrods (scendete alla fermata di Knightsbridge).
É il grande magazzino di lusso diventato una delle icone di Londra e una vera e propria meta turistica.
Qui potrete trovare veramente di tutto. Come dice il famoso slogan, vende “dallo spillo all’elefante”.  Ha ben 5. 000 dipendenti, tra commessi, detective, vigili del fuoco e infermieri e  dodici milioni sono i clienti  che ogni anno acquistano nel negozio.
Composto di 7 piani (di cui due interrati), è suddiviso in oltre 300 reparti. I piani sono collegati da 146 ascensori e diverse scale mobili.

NATIONAL GALLERY

Visitare Londra in quattro giorni: la National Gallery
La National Gallery di Londra

Usciti da Harrods riprendete la tube fino a Leicester Square (ci vorranno circa 20 minuti). Recatevi poi alla National Gallery (tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00, il venerdì fino alle 21.00), dove potrete entrare gratis.
Fate pranzo nell'ottimo ristorante all'interno del museo, il National Dinings Rooms.
Oppure, visto che la National Gallery si affaccia su Trafalgar Square mangiate al sacco in questa bellissima piazza.
Dedicate poi almeno due ore del vostro pomeriggio a visitare il museo. L’incredibile concentrazione di opere d’arte che è ospitata qui vi lascerà a bocca aperta.
Si tratta infatti di un vero e proprio tempio della pittura, con oltre 2300 dipinti di eccezionale bellezza. Su tutti dominano gli artisti italiani del calibro di Botticelli, Raffaello, Caravaggio e molti altri.
L'ingresso è gratuito.

In alternativa alla National Gallery potrete andare, dopo lo shopping da Harrods, al National History Museum, al Science Museum o ancora al Victoria & Albert Museum, a seconda dei vostri interessi. I tre musei sono tutti vicini uno all'altro e si entra gratis.
Il nostro itinerario per visitare Londra in 4 giorni finisce qui.

Comments are closed.