Il fantasma dell’Opera

0

phantomThe Phantom of the opera è un musical scritto da Andrew Lloyd Webber, Charles Hart e Richard Stilgoe, basato sull’omonimo romanzo di Gaston Leroux. Il musical ha esordito all’Her Majesty’s Theatre il 9 ottobre 1986 con Michael Crawford e Sarah Brightman nei ruoli principali, e da allora ci sono state decine di riproduzioni in tutto il mondo. Giunto al suo venticinquesimo anniversario, The Phantom of the Opera continua ad affascinare il pubblico del Teatro nel West End di Londra. Il 23 ottobre 2010 è stata effettuata la decimillesima replica dello show a cui hanno assistito Andrew Lloyd Webber e Michael Crawford.

La storia inizia al Teatro dell'opera nel 1911. Ad un'asta di vecchi oggetti scenici del teatro che ormai non viene più utilizzato, l'anziano visconte Raoul de Chagny acquista un carillon raffigurante una scimmietta in costume persiano che suona dei cembali. Subito dopo viene messo all'asta un lampadario d'epoca in frantumi, restaurato e modificato per l'illuminazione elettrica. Il banditore d'asta chiede se qualcuno ricorda la strana vicenda del Fantasma dell'Opera e avanza l'ipotesi di riuscire a spaventare il misterioso fantasma grazie alla moderna illuminazione.
Proprio mentre pronuncia queste parole il lampadario si accende emettendo un lampo e sulle note dell'Overture esso si libra nell'aria rimanendo sospeso sulle teste degli spettatori delle prime file mentre, al suo passaggio, il teatro si rinnova e riacquista lo splendore di una volta.
Parigi del 1870, il teatro dell’Opera è infestato da un fantasma che sembra fare di tutto per impedire la riproduzione delle opere teatrali, generando incidenti che rallentano le prove, finchè la cantante femminile è costretta ad abbandonare il palcoscenico. Viene sostituita da Christine, una ballerina che ha studiato canto di cui il fantasma si invaghisce immediatamente. I due si incontrano nei sotterranei del teatro dove lui la incanta con la sua musica, ma la giovane vinta dalla curiosità strappa la maschera che copre il volto del fantasma e scopre che è orribilmente sfigurato. Nel frattempo il fantasma manda agli impresari del teatro una lettera in cui intima di dare a Christine il ruolo di protagonista, ma i due non lo ascoltano e danno il ruolo a Carlotta, un’altra cantante della troup. Durante la rappresentazione il fantasma si adira e scaglia una maledizione, così che Carlotta inizia a gracidare ed è costretta a fuggire dal palco. Christine canta al suo posto ma è interrotta dall’entrata in scena del corpo senza vita di un impresario, impiccato dal fantasma. Christine fugge sul tetto seguita da un giovane, Raul, che le dichiara il suo amore che lei dice di ricambiare. Il fantasma ascolta tutto e giura di vendicarsi.
Sei mesi dopo, durante un ballo in maschera il fantasma ordina che a teatro fosse rappresentato il Don Juan con Christine come protagonista. Tutti elaborano un piano per catturare il fantasma usando la giovane come esca, che è però combattuta in quanto vede la figura del fantasma come sue
mentore. Durante la rappresentazione il fantasma si mette al posto del protagonista maschile, i due cantano come dei veri amanti, ma quando il fantasma dichiara il suo amore a Christine, lei gli strappa la maschera dal volto mostrandone la deformità. Il fantasma la rapisce e imprigiona Raul, ma in fine impietosito dall’amore che provano i due giovani li lascia andare e sparisce per sempre. Una storia d’amore straziante, le scenografie imponenti, i costumi d’altro tempo rendono quest’opera immortale e unica nel suo genere. Le musiche sono a dir poco eccezionali e il teatro vanta una delle acustiche migliori di Londra. Andate a vedere il Phantom of the Opera e avrete voglia di vederlo ancora!
Lo spettacolo si tiene dal lunedì al sabato alle 19.30, il giovedì e sabato c’è anche uno spettacolo alle 14.30. Il prezzo del biglietto varia dalle £21.00 alle £63.00 in base alla posizione dei posti.

Come arrivare
Her Majesty’s Theatre, Haymarket, London SW1Y 4QL

Silvia è un Senior Content Editor per MyLondra.it

Comments are closed.