Shopping a Londra e in Italia: quale è migliore?

0
zaraSempre più italiani si recano a Londra con un obbiettivo: Shopping! La capitale inglese è vista ogni giorno di più come un luogo dove fashion e diversità nei generi sembrano andare a braccetto, e forse è proprio questo che attrae tanto noi italiani. A Londra si ha l’impressione che non sia necessario seguire una moda uguale per tutti per essere in voga, ognuno si sente più libero di osare, sia coi colori che con gli abbinamenti. I risultati non sempre sono dei migliori agli occhi dei nostri connazionali, ma la voglia di indossare qualcosa di diverso ci spinge a recarci in Inghilterra a fare shopping selvaggio. Nulla di strano dunque nello scoprire che i mercatini di Camden Town e Portobello Road, siano invasi dagli italiani alla ricerca di qualcosa di economico e allo stesso tempo diverso da quello che indossano tutti. Cos’è davvero interessante invece è che lo sono anche negozi come Zara e HM, ovvero catene che sono molto diffuse anche in Italia, c’è davvero differenza in questi negozi tra l’Italia e l’Inghilterra? Effettivamente qualche differenza c’è. Partiamo da Zara, i prodotti venduti sul mercato inglese e su quello italiano sono simili, quindi per questo negozio il discorso della diversità di genere e stile non è valido, ma una differenza c’è ed è anche importante: il prezzo!! Paragonando i prezzi degli stessi prodotti in Italia e in Inghilterra scopriamo che i vestiti inglesi costano leggermente meno rispetto a quelli italiani, salvo rare eccezioni. Non parliamo di differenze esorbitanti, ma su una spesa di una certa misura la differenza si sente eccome! Per HM invece vale il discorso contrario, non ci sono differenze di prezzo sostanziali tra i vestiti comprati in Italia e quelli comprati in Inghilterra, ma c’è una differenza di prodotti e anche abbastanza profonda. La mia opinione è che, in linea di massima, i prodotti HM sono molto legati alla moda del momento in un determinato paese, il che rende i negozi italiani forse un po’ noiosi dal nostro punto di vista e quelli inglesi perlomeno diversi! I colori sono molto più accesi, i tagli variegati, almeno per quel che riguarda i vestiti e le maglie, la differenza si fa invece impercettibile nel campo dei jeans e dei pantaloni. Ora che sapete quali sono le differenze tra i due negozi potrete decidere in quale delle due nazioni svuotare la carta di credito, se vi sentite creativi o risparmiatori vale la pena di dare uno sguardo anche tra gli scaffali inglesi. Potete fare voi stessi delle comparazioni visitando i siti : Zara UK Vs Zara Italia e H&M UK Vs H&M Italia Leggi anche Lo shopping a Londra

Giulia è content editor per Mylondra.it

Comments are closed.