Origini della guida a sinistra

0

Guida a sinistraAnche se il più conosciuto è il Regno Unito, dovete sapere che oggi sono veramente molti i Paesi che utilizzano la guida a sinistra. Circa il 66% della popolazione mondiale guida a destra, il restante 34%, infatti, guida a sinistra.

Ma come mai questa differenza di comportamento quando si viaggia sulle strade? Ecco il perchè.

Un tempo quasi tutti camminavano percorrendo il lato sinistro della strada e questo per diverse ragioni: in primo luogo perchè così si era nella posizione ideale per poter usare la spada (gli uomini infatti erano per la maggior parte destri). Poi perchè in questo modo, dato che il fodero della spada veniva portato sul fianco sinistro, si riducevano le possibilità che questo colpisse i passanti che camminavano in senso opposto. Infine risultava decisamente più facile salire a cavallo dalla parte sinistra, in modo che la spada non fosse di intralcio.

Questa consuetudine di viaggiare a sinistra fu ufficializzata attorno al 1300 con un editto papale da Papa Bonifacio che ordinò che tutti i pellegrini dovessero viaggiare sul lato sinistro. Nel 1773 però, l'aumentare improvviso del numero di cavalli sulle strade costrinse il Governo Britannico ad introdurre un codice stradale che raccomandava di tenere la sinistra, chiamato “The General Highways Act”, che fu trasformato in legge nel 1835.

Sul finire del 1700 i primi predecessori dei “camionisti” in Francia e in America iniziarono a trasportare i prodotti agricoli su grandi vagoni che venivano trainati da un numerosi cavalli. Non avendo i vagoni un sedile per il conducente, questi si sedeva sull'ultimo cavallo posto a sinistra in modo da poter avere libero il braccio destro in per frustare i cavalli. Necessariamente coloro che arrivavano in senso opposto dovevano passare sulla sinistra al fine di controllare che le ruote del vagone evitassero di toccare l'altro veicolo.

Un forte sostegno a questa regola arrivò nel 1789 con la Rivoluzione Francese. Prima di questa infatti gli aristocratici francesi avevano l'abitudine di "sfrecciare" sulla sinistra della strada e i contadini erano costretti a viaggiare sulla parte destra. Con la caduta della Bastiglia gli aristocratici, per precauzione e per passare inosservati, cominciarono a stare sulla destra della strada. Nel 1794 venne introdotta a Parigi una legge che stabiliva di tenere la destra e la stessa cosa era avvenuta l'anno prima in Danimarca. Con l'impero napoleonico e la conquista di maggior parte dell'Europa si iniziò perciò a viaggiare sulla destra, ad eccezione dei Paesi che avevano osteggiato Napoleone, come il Regno Unito, che perseverò nel tenere la sinistra della strada, portando questa consuetudine anche nelle sue colonie come l'india, l'Asia, l'Australia e l'Africa.

Curiosità Ecco i Paesi dove ancora oggi si guida a sinistra: Anguilla; Antigua and Barbuda; Australia; Bahamas; Bangladesh; Barbados; Bermuda; Bhutan; Botswana; Brunei; Cayman Islands; Christmas Island (Australia); Cocos Islands (Australia); Cook Islands; Cyprus; Dominica; East Timor; Falkland Islands; Fiji; Grenada; Guernsey (Channel Islands) ; Guyana; Hong Kong; India; Indonesia ; Ireland; Isle of Man; Jamaica; Japan; Jersey (Channel Islands) ; Kenya; Kiribati; Lesotho; Macau; Malawi; Malaysia; Maldives; Malta; Mauritius; Montserrat; Namibia; Nauru; Nepal; New Zealand; Niue; Norfolk Island (Australia) ; Pakistan; Papua New Guinea; Pitcairn Islands (Britain) ; Saint Helena; Saint Kitts and Nevis; Saint Lucia; Saint Vincent and the Grenadines; Seychelles; Singapore; Solomon Islands; South Africa; Sri Lanka; Suriname; Swaziland; Tanzania; Thailand; Tokelau; Tonga; Trinidad and Tobago; Turks and Caicos Islands; Tuvalu; Uganda; United Kingdom; Virgin Islands; Zambia; Zimbabwe.

Se sei interessato a conoscere altre curiosità prosegui e leggi Breve storia della metropolitana di Londra Storia della mappa della metropolitana di Londra I simboli di Londra Storia della Union Jack, la bandiera britannica 

 

Silvia è un Senior Content Editor per MyLondra.it

Comments are closed.