Breve storia della metropolitana di Londra

0

10 gennaio 1863. A molti questa data non dirà molto, ma per Londra rappresenta un momento fondamentale: l'inaugurazione della prima metropolitana della città, che la liberava finalmente dal problema della difficile circolazione sul piano stradale, ostacolata dall'eccessivo affollamento caratterizzanti le vie del tempo.
Fu il primo passo per la creazione della più antica e ramificata rete metropolitana del mondo. Il primo tratto dell'attuale percorso andava da Paddington e Farringdon Street e la locomotiva funzionava a vapore; il giorno dell'inaugurazione i passeggeri-visitatori furono 40.000.

Il successo fu quindi enorme e portò rapidamente allo sviluppo delle diverse linee. Nel 1884 venne completato quello che attualmente è la Circle Line e nel 1890 la City & South London Railway, ora parte della Northern Line. Queste ultime furono costruite più in profondità (sono le prime Tube) grazie all'evoluzione tecnologica ed al passaggio alla trazione elettrica. Nel 1898 fu terminata la Waterloo & City Line, nel 1904 la Great Northern & City, nel 1906 la Bakerloo e la Piccadilly, nel 1907 la Hampstead Tube.

All'inizio del '900 il magnate americano Charles Yerkes acquistò tutte le linee del distretto urbano per formare una rete a funzionamento elettrico, la Underground Electric Railways of London Company Ltd, mentre negli anni '30, precisamente nel 1933, nacque la società pubblica chiamata London Passenger Transport Board (LPTB), che prese a gestire da sola tutta la rete di trasporti di Londra (metropolitana, bus e tram) dando così vita ad un coordinamento perfetto tra i vari mezzi di trasporto.

Ciò portò, tra il 1935 e il 1940, ad un potenziamento della rete metropolitana. Durante il secondo conflitto mondiale la metropolitana servì come rifugio antiaereo e le stazioni furono adibite a depositi sotterranei. L'aumento del traffico e i conseguenti problemi relativi ai trasporti, verificatisi a guerra finita, portarono alla creazione della linea che segue il percorso diagonale nord-est sud-ovest attraversando il centro di Londra e all'estensione della linea Piccadilly fino all'aeroporto di Heathrow.

È datata invece 1979 l'apertura della linea Jubilee con un nuovo tunnel tra Baker Street e Charing Cross, estesa poi nel 1999 fino a Stratford. Ad oggi la metropolitana è il mezzo più veloce e più semplice per spostarsi per tutta la città e rappresenta un ottimo modo per rendersi conto di quanto Londra sia una città cosmopolita. Mentre siete in viaggio sulla Tube fate caso all'incredibile quantità di lingue che vengono parlate: vi sembrerà che tutto il mondo sia racchiuso in un vagone!

Per saperne di più sulle linee metropolitane a Londra, visita la nostra guida dedicata a come spostarsi in Londra, guida alle linee metropolitane 

Per altre curiosità prosegui e leggi
Storia della mappa della metropolitana di Londra
Storia della Union Jack, la bandiera Britannica 

Silvia è un Senior Content Editor per MyLondra.it

Comments are closed.