Come muoversi a Londra

0

Il sibolo della metropolitana di LondraGran parte delle guide di Londra vi diranno di prendere sempre la metropolitana (i londinesi la chiamano “Tube”). Quello che spesso non vi dicono è che le linee metropolitane di Londra non sono tutte uguali e conoscerle faciliterà e velocizzerà moltissimo i vostri spostamenti durante il vostro soggiorno. In questa guida, troverete i piccoli segreti che gli italiani che vivono a Londra conoscono bene.

Conoscere le linee metropolitane
La metropolitana di Londra è la più antica del mondo e le diverse linee sono state costruite in diversi periodi storici. Per questo e per altri motivi, alcune delle linee sono davvero veloci, altre possono essere vere e proprie lumache. Ecco la nostra guida a quali prendere e quali evitare

Victoria Line (azzurra): sicuramente la linea più veloce, che permette di attraversare Londra da sud-ovest a nord.est in un lampo. Ha infatti poche fermate e va velocissima tra una fermata e l’altra. Un esempio? Da Vauxhall, a sud del Tamigi, alla stazione di King’s Cross, a nord, ci vogliono solo circa 20 minuti. Guardate la distanza di queste stazioni sulla cartina e avrete un’idea della distanza percorsa. Prendetela tutte le volte che il vostro itinerario lo consente. 

Piccadilly (blu), Jubilee (grigio) e Bakerloo (marrone): anche queste linee sono piuttosto veloci e consigliate. La Jubilee è molto veloce ma, essendo tra le più recenti, è situata ad una profondità maggiore rispetto alle altre. Questo vuol dire che il tempo di percorrenza per raggiungere il binario sotterraneo dalla superficie può richiedere anche 10-15 minuti (20 se avete bambini). La tratta tra Westminster e Canary Wharf è modernissima e val la pena di essere vista. Un sistema di mordernissime porte vetrate sulla piattaforma sincronizzate con l’arrivo del treno la rende la più sicura di tutta la rete metropolitana. 

Central Line (rossa): utilissima, di media velocità, questa è una delle linee più antiche e affollate. Probabilmente non riuscirete a farne a meno, ma se riuscite, evitate le ore di punta (specialmente d’estate quando le temperature e l’umidità raggiungono davvero livelli poco tollerabili) 

Northern line (nera): sebbene sia conosciuta come la “Misery Line”, in realtà questo titolo oggi è, almeno in parte, ingiustificato. Prendetela, non è poi così male. 

Circle Line (gialla): lenta, zeppa di fermate, utile solo occasionalmente. Il suo percorso si sovrappone spesso ad altre linee. Avete già capito, se potete, prendete le altre. 

District line (verde): questa sì che si meriterebbe il nomignolo di Misery Line, specialmente il tratto che si dirige a sud-ovest. Earl’s Court, crocevia dei diversi rami (branch) della District, è una specie di buco nero della metropolitana londinese. Cambiare a questa stazione vuol spesso dire attendere per 10-20 minuti (a meno che non siate davvero fortunati,.. a volte il treno arriva dopo qualche minuto. Ho detto a volte…). Statene alla larga se potete, se non potete, aggiungete un po’ di tempo al calcolo del vostro tempo di percorrenza. 

Vuoi saperne di più? Scopri la storia della metropolitana di Londra.

Il treno
In alcuni casi il treno è un’opzione molto più veloce rispetto alla metro. Vi consiglio di consultare questa cartina meno conosciuta, che oltre alla metro mostra anche le linee dei treni. La Day Travelcard o la Oyster Card vi darà diritto di usare i treni gratuitamente (nel caso delle Travelcard, questo vale solo all’interno delle zone specificate sulla carta stessa). Un esempio? Se volete visitare Richmond prendete il treno da London Waterloo e sarete lì in 15 minuti con il treno rapido, 25 minuti con il treno lento. Con la Disrtict Line ci vuole non meno di un’ora!

I Bus
Il bus non possono certo battere la velocità di spostamento dei treni o della metro. Hanno però il vantaggio di mostrarvi Londra e trasformare quello che è un tempo morto in una piacevole esplorazione. Il consiglio è di prendere almeno un bus diverso al giorno (e se potete sedetevi al piano di sopra!). Girare tutta Londra esclusivamente in bus potrebbe invece risultare piuttosto stancante e ruberà molto tempo prezioso alla vostra visita. Uno dei miei bus preferiti è il 14 che si prende da Tottenham Court Road o Piccadilly Road e effettua uno splendido percorso, passando da Hyde Park, Chelsea, South Kensington e Fulham. Se avete programmato di visitare il Science Museum, il Natural History Museum o il Victoria and Albert Museum (quartiere di South Kensington), il 14 vi porterà esattamente lì partendo dal centro di Londra. Potete prenderlo anche per andare da Harrods.

Quale biglietto comprare?
Per sapere quale biglietto comprare per poter utilizzare i trasporti londinesi, vai alla pagina Travelcard e Oyster Card

Muoversi in bicicletta
Uno dei modi migliori e più divertenti per girare il centro di Londra è di affittare le biciclette fornite dal comune. Per saperne di più clicca qui

Comments are closed.