Una settimana a Londra: dove andare e cosa vedere

0

Fare una vacanza di una settimana a Londra non è da tutti. Se siete tra i fortunati che potranno dedicare ben sette giorni alla scoperta della capitale britannica, non vi mancherà certo il tempo di godervi tutte le principali attrazioni della città e anche qualcosa di più!
Per darvi una mano a preparare il vostro itinerario per una settimana a Londra, vi mettiamo a disposizione la nostra proposta giorno per giorno. Naturalmente è un itinerario di massima, pensato per buoni camminatori e per turisti che non si vogliono perdere proprio nulla. Naturalmente voi potete modificarlo, tagliarlo e adattarlo alle vostre esigenze.

Ecco qui cosa fare una settimana a Londra

Primo giorno

In una settimana a Londra non potete perdervi il London EyePrendete la metro e scendete a Waterloo Station. Una volta usciti dalla stazione raggiungete a piedi il London Eye che vi offrirà una bellissima prospettiva sul Big Ben. Non fatevi mancare un giro sulla ruota panoramica, dai cui 173 metri di altezza potrete godere di una vista mozzafiato sulla città. Vi consigliamo di prenotare il biglietto on line: non perderete tempo, perchè vi consentirà di saltare la coda e risparmierete. Finito il giro passeggiate lungo la South Bank arrivando fino a Borough Market (impiegherete circa una mezz’ora).
Se invece non volete stancarvi troppo prendete la tube a Waterloo e scendete alla fermata London Bridge (ci vorranno solo tre minuti) e aggiratevi per i banchi di frutta fresca e verdure esotiche del Borough Market. È il più importante mercato alimentare di Londra, diventato una meta turistica a tutti gli effetti. Potete pranzare qui.
Soddisfatto il vostro stomaco, dedicatevi a saziare i vostri occhi. Andate perciò Tate Modern (si trova nelle vicinanze del Borough Market), il museo più visitato al mondo (orari: da domenica al martedì dalle 10.00 alle 18.00; venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.00). L’ingresso è gratuito.
In alternativa, soprattutto se amate Shakespeare, potete visitare il Globe Theatre (gratuito con il London Pass e aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00 in inverno e dalle 9.00 alle 12.00 da fine aprile ad ottobre), che si trova a due passi dalla Tate. Attraversate quindi il Millennium Bridge, (da qui avrete i vostri migliori scatti di St Paul) e godetevi la Cattedrale.
Passate infine la serata tra le strade di Soho, centro della vita notturna londinese e cenate in uno degli innumerevoli locali che troverete.

Secondo Giorno

Museo delle cere di Londra: il Madame TussaudsIl secondo giorno della vostra vacanza di una settimana a Londra dedicatelo a far divertire i vostri bambini. Se invece non siete in città con prole al seguito, dedicatelo al bambino che c'è in voi!
Scendete alla fermata Baker Street e dirigetevi subito al museo delle cere Madame Tussauds, uno dei più famosi al mondo, che si trova nelle immediate vicinanze. Vi consigliamo di acquistare il biglietto on line, se volete saltare la coda alla biglietteria!
Conclusa la visita, potete pensare di fare pranzo al sacco in Regent's Park, oppure, se non siete troppo stanchi, fare una passeggiata attraversando il parco. Arriverete allo Zoo di Londra, dove potrete nel ristorante interno. Dedicate poi il pomeriggio alla visita dello zoo, il cui ingresso è gratuito se avete con voi il London Pass.

Terzo giorno

Scendete alla fermata di Piccadilly e sostate un po' in questo luogo che, nell’immaginario collettivo, significa Londra, mescolandovi all'onnipresente folla di cittadini e turisti. Fatte le fotografie di rito, passeggiate fino alla bellissima Trafalgar Square su cui si affaccia la National Gallery (tutti i giorni dalle 10.00 alle 18, il venerdì fino alle 21). Questo museo ospita splendide opere d’arte dei maestri della pittura. È ad ingresso gratuito, perciò potete concedervi anche un giro non troppo lungo. Non mancate di visitarla!
Se fa bello concedetevi la pausa pranzo in Trafalgar Square, centro nevralgico di Londra. In caso ti meteo avverso potete pranzare nell’ottimo ristorante all’interno del museo, il National Dinings Rooms.
Un volta riprese le forze, camminate lungo White Hall per arrivare al Palazzo del Parlamento ed al Big Ben, simbolo stesso della capitale, e Wesminster Abbey. Potrete visitarla gratuitamente se siete in possesso del London Pass.
Sostate qui per un po’, godendovi la vista e facendo le foto di rito. Percorrete poi Victoria Street, imboccate Buckingham Palace Road e arrivate fino a Buckingham Palace. Potete terminare il pomeriggio rilassandovi in Palazzo del Parlamento ed al Big Ben, da dove avrete la possibilità di godere ancora della vista del Palazzo della Regina.
Per concludere questo terzo giorno del vostro viaggio a Londra passate la serata a Covent Garden, dove potrete cenare in uno dei tanti locali che ci sono. Potete arrivarci a piedi con una passeggiata di circa mezz’ora. Se invece siete stanchi prendete la tube alla fermata St Jame’s e scendete a Covent Garden: vi ci vorranno circa 20 minuti.

Quarto giorno

Hampton Court Palace, una delle più belle dimore realiDedicate l’intera mattinata alla visita di Hampton Court Palace (aperto da lun. a sab. dalle 10 alle 16.30, ultimo ingresso alle 15.30, gratis con il London Pass), una delle più belle dimore reali. Potrete raggiungerlo con il treno da Waterloo Station (il tempo di percorrenza è di circa 40 minuti). Dalla stazione di arrivo dista solo due minuti a piedi. Conclusa la visita potete pranzare nel ristorante adiacente al castello oppure, soprattutto se è una bella giornata, al sacco nei bellissimi giardini del palazzo.
Dopo aver mangiato ritornate in centro, (scendete a Piccadilly Circus o Oxford Circus) e passate il pomeriggio per le vie principali dello shopping londinese come Regent Street, Oxford Street e la mitica Carnaby Street.
In alternativa a questo itinerario, potete mettere in conto di passare la giornata (ovviamente se fa bel tempo) a Kew Gardens, uno tra i giardini pubblici più belli e importanti del mondo. Se avete il London Pass l’ingresso è gratuito.
Cenate infine in uno dei tanti locali alla moda del West End.

Quinto giorno

La torre di Londra, una delle principali attrazioni di Londra

Impiegate la mattina a visitare uno dei luoghi carichi di storia più visti della capitale: la Tower of London (stazione Tower Hill, orari dal 1 novembre al 28 febbraio martedì-sabato 9.00 – 16.30, domenica e lunedì 10.00 – 16.30 ultimo ingresso alle 16.0; dal 1 marzo al 31 ottobre martedì-sabato 9 – 17.30; domenica 10 – 17.30 ultimo ingresso alle 17.00). Per arrivare alla torre ci vorranno circa 20 minuti.
Se avete il London Pass l’ingresso è gratis e salterete la coda.

Terminata la visita, se non siete troppo stanchi, vi consigliamo di prendere  la Northern Line (linea nera) e scendere alla fermata di Camden Town. Al mercato di Camden, considerato oggi, con i suoi circa 10 milioni di visitatori l’anno, la quarta attrazione di Londra, troverete dai gioielli alle borse, agli oggetti d’arte, agli abiti di tutte le qualità. Approfittatene per fare la  pausa pranzo, fermandovi nel Lock Market e nello Stables Market, dove ci sono decine di bancarelle alimentari: mangerete un pasto buono ed economico. Passate il pomeriggio a curiosare tra i negozi e i banchi del mercato alla ricerca di un ricordo da portare a casa.

Terminate la serata in uno dei tanti locali della City.
Se preferite invece andar per musei, al posto della Tower of London, potete scegliere di visitare il Natural History Museum, il Victoria & Albert Museum oppure ancora il Science Museum (sono tutti vicini e tutti ad ingresso gratuito).  Dalla fermata di South Kensinghton, per arrivare a Camden vi ci vorrà indicativamente mezz’ora di tube.

Sesto giorno

Il Castello di Windsor, meta ideale per una gita fuori LondraNel sesto giorno della vostra visita in una settimana a Londra  vi consigliamo un'uscita fuori città. Un'idea potrebbe essere visitare il castello di Windsor, il più grande castello abitato al mondo. Potete arrivarci comodamente in treno partendo dalla stazione di London Paddington, da dove partono treni ogni 15 minuti circa. Se siete in possesso del London Pass, l'ingresso alla residenza reale è gratuito. Nelle vicinanze si trova anche il parco a tema Windsor Legoland. Potete quindi combinare le due visite, specialmente se siete a Londra con bambini.
In alternativa a questa uscita, vi consigliamo di visitare il sito archeologico di Stonehenge, uno dei più importanti monumenti preistorici esistenti al mondo. Per raggiungerlo prendete il treno per Salisbury dalla stazione di Waterloo o di Paddington. Ci impiegherete circa un’ora e mezza. Scesi a Salisbury prendete il pullman per il sito archeologico e godetevi la visita.

Settimo giorno

Il British Museum, da non perdere se state una settimana a LondraPassate l'ultimo giorno della vostra vacanza di una settimana a Londra dedicandovi a visitare il British Museum (ingresso libero, orari 10-17.30). Mettete in conto di passarci almeno due ore, sapendo già l’area o le aree che volete visitare, perchè il numero di reperti che sono conservati qui è immenso.
Finita la visita recatevi ad Hyde Park. Fate pranzo qui e fermatevi quanto serve per ricaricare le vostre batterie.
Una volta che vi siete ripresi potete raggiungere il mercato di Portobello Road, dove troverete un mix di bancarelle di frutta, verdura, cibo da strada, oggetti di antiquariato e vestiti. Godetevi i bellissimi colori pastello delle case che costeggiano la via. Per arrivarci partite da Hyde Park Corner e scendete a Notting Hill, vi ci vorrà un quarto d’ora abbondante. Fate poi una passeggiata per l’elegante Notting Hill, uno dei quartieri più ambiti di Londra e terminate la serata in uno dei tanti bei pub di questa zona.

Silvia è un Senior Content Editor per MyLondra.it

Comments are closed.