Le dieci strade più famose di Londra

0

Regent StreetCosa sarebbe Londra senza le sue strade? Da Carnaby Street a King’s Road, dalla lussuosa Regent’s Street alla indimenticabile Abbey Road, percorrerle tutte è un must per capire fino in fondo questa meravigliosa città. Per togliervi dall’imbarazzo della scelta e per aiutarvi nel progettare gli itinerari del vostro soggiorno nella capitale, vi consigliamo la top ten delle strade più famose di Londra. Eccola:

Carnaby Street

Una delle strade più famose di Londra, Carnaby Street si trova nel quartiere di Soho, a due passi da Regent Street, Piccadilly e Oxford Circus. Da strada dove abitavano i laboratori dei sarti che lavoravano per Savile Row negli anni Cinquanta, diventa cuore pulsante della Swinging London nei mitici anni Sessanta. Oggi ospita più di 140 negozi, tra cui quelli di stilisti del calibro di Jean Paul Gaultier e Pam Hogg ed è una via gettonatissima per chi vuole fare shopping. L’esistenza di questa strada risale al 1680, periodo in cui era abitata soprattutto da esuli francesi per questioni religiose. In epoca vittoriana era invece descritta da Charles Dickens come una zona decisamente malfamata.

Oxford Street

Con i suoi più di 300 negozi rappresenta una tra le vie più commerciali e famose di Londra. È lunga più di quattro chilometri e va da Marble Arch, sul confine di Hyde Park, fino a High Holborn. Una parte di essa passa vicino al British Museum. Lungo questa via, che all’altezza di Tottenham Court Road prende il nome di New Oxford Street, potete trovare lo store della Nike, i magazzini della Virgin, e i negozi più costosi di Londra. È inoltre interrotta da diverse piazze come Oxford circus, da dove ha inizio Regents Street, sede dei negozio di giocattoli Hamleys, paradiso per grandi e piccini.Oxford Street è meravigliosa da vedere nel periodo natalizio, quando viene addobbata con splendide luci e decorazioni che cambiano di anno in anno.

King’s Road

Una delle strade principali di Londra, King’s Road fa parte della lunga passeggiata che, partendo dalle Royal Mews attraversa il quartiere fino ad arrivare a Sloan Square. La strada è stata voluta da Carlo II come collegamento tra il Westminster e Hampton Court e tale era il suo status regale, che bisognava avere un pass speciale per utilizzarla. Questa regola venne meno dal 1830, quando sulla strada sorsero case eleganti e aziende. Nei colorati anni Sessanta diventa punto di ritrovo insieme a Carnaby Street e negli anni Settanta qui prende piede lo stile Punk con i negozi di Vivienne Westwood. In questa via elegante e raffinata, oggi sono ospitate le firme stilistiche più famose e i luoghi di tendenza.

Abbey Road

Da quando i quattro ragazzi di Liverpool l’hanno attraversata l’8 agosto del 1969 e la loro foto è diventata la copertina del loro album intitolato Abbey Road appunto, questa strada è divenuta famosa in tutto il mondo e le sue strisce pedonali sono state fotografate da milioni di persone. Situata nel quartiere di Camden, la strada è anche sede degli Abbey Road Studios, gli studi di registrazione creati nel 1931 dalla EMI e collocati in palazzo dell’Ottocento. Oltre ai Beatles qui hanno inciso le loro canzoni, gruppi del calibro dei Pink Floyd, dei Police e dei Queen. Oggi il tratto di strada dove si trovano le strisce pedonali di Abbey Road è diventato luogo protetto dall’English Heritage, una forma di tutela del patrimonio di solito concessa ad importanti edifici di alto valore storico.

New Bond’s Street

New Bond’s street è la strada principale che attraversa il cuore di Mayfair, stracolmo di negozi di design e di gioiellerie di alta classe. Qui hanno i loro negozi le case di moda come Gucci, Versace e Donna Karan, solo per citarne alcune, qui hanno sede gioiellerie come Tiffany’s , Cartier e Asprey e case d’asta come Soteby’s e Bonhams. Via estremamente elegante e meta dello shopping londinese, New Bond Street fa parte di Bond Street, che va da Mayfair a Piccadilly a sud fino a Oxford Street a nord. Anche se nessuno ci fa caso, infatti la Bond Street si suddivide in due tronconi: Old Bond street, le cui origini risalgono al 1686, e la New Bond Stret inaugurata nel 1720.

Regents Street

Questa strada, un’altra delle vie dello shopping più importanti di Londra, trova collocazione nel West End tra Piccadilly Circus ed Oxford Street. Meta molto amata sia dai londinesi che dai turisti, risale al 1825, anno in cui fu completata, e rappresenta uno dei primitivi esempi di pianificazione urbanistica del Regno Unito. Deve il suo nome dal principe reggente, salito al trono come Re Giorgio IV e venne progettata dall’architetto John Nash, che le conferì eleganza e stile rendendola molto suggestiva con la sua caratteristica forma curva piena di bellissimi edifici. Regents street ospita un gran numero di negozi tra cui i l’Apple Store e Hamleys.
Come Oxford Street, anche regent Street è meravigliosa nel periodo di Natale, con le sue luminarie e gli addobbi spettacolari.

Downing Street

Soprattutto conosciuta per il fatto che ospita il primo ministro del Regno Unito e il Cancelliere dello scacchiere, Downing Street si trova lungo la Whitehall, a poca distanza dal Palazzo del Parlamento e da Trafalgar Square. Nelle vicinanze si trova anche St Jame’s Park. La casa del primo ministro è situata al numero 10 di Downing Street, mentre al numero 11 alloggia il suo braccio destro, il Cancelliere dello Scacchiere. Sfortunatamente non è possibile percorrere questa strada, perchè è chiusa al pubblico dal 1989 quando vennero eretti grandi cancelli d’acciaio, al fine di proteggere il Primo Ministro da possibili attacchi terroristici. Nel 2003 i cancelli sono stati rinforzati nelle loro fondamenta.

Portobello Road

Portobello road arriva dritto ne cuore di Notting Hill ed è la “casa” del mercato di Portobello, che attrae i londinesi, così come i turisti. Questo mercato è aperto tutti i giorni e offre prodotti freschi. Tutti i sabati il mercato si ingrandisce con bancarelle di vestiti di seconda mano e aprono le botteghe di antichità. Il mercato occupa la maggior parte di Portobello Road.

Kensington High Street

Posto poco vivibile ed estremamente trafficata nel 1700, Kensington High Street inizia ad essere una zona vivace dopo che viene allargata nel 1860 e viene creata la stazione della tube, con la conseguente apertura di diversi negozi. Sono datati 1900 i tre grossi stores Barkers, Pontings e Derry & Toms, che hanno dominato la strada per molti anni e che divennero poi solo Bakers, fino a quando furono comprati da House of Fraser nel 1957. Questi tre stores vennero accorpati in un bellissimo palazzo Art Deco, dove furono realizzati i bellissimi giardini sul tetto di Derry & Toms, oggi conosciuti come i Kensington Roof Gardens e acquistati dalla Virgin. Kensington High Street è una delle strade principali dello shopping a Londra e si trova al confine tra Nottingh Hill, Portobello e Hammersmith.

Knightsbridge

Da questa strada, che corre lungo la parte meridionale di Hyde Park, prende il nome uno dei distretti più esclusivi e alla moda di Londra. Knightsbridge è forse la strada più costosa della città e qui si trova il più famoso e caro magazzino britannico, Harrod’s, oltre a case di moda e banche che gestiscono le finanze di sua Maestà.

Silvia è un Senior Content Editor per MyLondra.it

Comments are closed.